Pesto all’aglio orsino

Tra marzo e maggio è il periodo migliore per trovare, raccogliere o acquistare l’aglio orsino. Queste foglie sono molto profumate e si possono usare in frittate e paste. Io ho scelto di fare il pesto, così lo conservo sotto un bello strato di olio extravergine di oliva ed è pronto per una buona bruschetta, per aromatizzare un’insalata di farro o di riso oppure per i più amanti dei gusti decisi condirci la pasta.

Ingredienti per circa 200g di pesto:

  • Aglio orsino 100g
  • Pinoli 50g
  • Parmigiano 30g/40g
  • Olio extra vergine di oliva 50ml circa
  • Sale una presa

Lavare bene le foglie dell’aglio orsino (o selvatico) sotto l’acqua corrente, scolarle e asciugarle per bene.

Gratuggiare il parmigiano e tostare brevemente i pinoli.

In un mixer mettere le foglie dell’aglio orsino tagliate, il grana, i pinoli, il sale e un po’ d’olio.

Cominciare a frullare e aggiungere a filo tanto olio quanto basta per rendere omogeneo e cremoso il nostro pesto.

Servire subito con pane e bruschette oppure conservare coperto con uno strato di olio in barattolini sterilizzati e ben siglillati in un luogo asciutto lontano da fonti di calore (io li tengo in frigo, ma ammetto che a casa mia non durano molto).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...