Insalata di ceci, patate e tonno

I ceci sono molto amati a casa mia, che sia hummus, burger, pasta, zuppa o insalata ci sbizzarriamo nel prepararli. Questa insalata l’ho servita una sera insieme a spinacini e focaccia per completare la cena ed è stata una sorperesa incredibile, il tonno e le patate hanno arricchito il piatto di ceci in maniera impeccabile. Ottima variante da ricordare.

Ingredienti per 4 persone

  • Ceci cotti 250g
  • Patate 2
  • Tonno sott’olio 140g
  • Cipollotto fresco 1
  • Avocado 1
  • Limone succo 1/2
  • sale
  • olio evo

Lavare bene le patate, pelarle, tagliarle a pezzi non troppo piccoli e cuocerle a vapore.

Affettare il cipollotto sottilmente, tagliare a dadini l’avocado, irrorarlo con un po’ di succo di limone e tenere da parte.

Sgocciolare il tonno per bene, metterlo in una capiente ciotola e aggiungerci i ceci.

Unire le patate cotte, l’avocado, il cipollotto e mescolare bene in modo che tutti gli ingredienti si mescolino tra loro.

Condire con olio, sale, origano e limone.

Servire accompagnato da una buona focaccia e verdura fresca.

Nota: Se si usano i ceci secchi metterli in ammollo la sera prima, poi cuocerli in abbondante acqua per 60 minuti circa o in pentola a pressione per 20/30 minuti (io uso il Secoquik delle pentole AMC e in 20 minuti sono pronti).

Caserecce di ceci con patate e rucola

Avevo molta voglia di preparare questa pasta con cubetti di patate, rucola e pomodorini, ma l’abbinamento della patata con la pasta non mi convinceva proprio. Cerco di stare sempre molto attenta all’abbinamento dei cibi e mangiarmi una bomba di carboidrati non mi andava. Cosi’ al supermercato ho trovato questa pasta fatta con la farina di ceci e mi è sembrato il binomio perfetto!Proteine, carboidrati e verdure, il tutto in un solo piatto velocissimo da preparare.

Ingredienti per 4 persone:

  • Caserecce ai ceci 300g
  • Una grossa patata (meglio se resitente alla cottura) circa 220g
  • Rucola un mazzetto
  • Pomodorini datterini 20
  • Aglio 1 spicchio
  • Basilico 4 foglie
  • olio
  • Peperoncino di cayenna (facoltativo ma consigliato)

Pelare la patata e tagliarla a dadini abbastanza piccolini.

Quando l’acqua bolle, salare e tuffare i cubetti di patata; appenna riprende il bollore buttare la pasta e quando mancano un paio di minuti aggiungere nell’acqua anche la rucola.

In una padella scaldare un filo d’olio e scottare velocemente i pomodorini con sale e basilico.

Scolare la pasta con la rucola e le patate e ripassarla in padella con i pomodorini. Al momento di servirla se si vuole aggiungere un po’ di peperoncino.

Nota: Questo tipo di pasta rende molto forse anche perchè abbinata alle patate, da qui la scelta di farne “solo” 300g, ma parola mia sono sufficienti per 4 persone.

Rancho Canario

In onore delle ferie a Tenerife vi propongo questo piatto unico saporito adattissimo secondo me al clima uggioso di questi ultimi giorni.
Molto speziato e veramente buono!!!

20141108_143407

Ingredienti:
– ceci 250 gr
– fagioli borlotti 250 gr
– lombo di maiale disossato 500 gr
– chorizo 150 gr
– patate 4
– pomodori 2
– cipolla 1
– mojo picon 1 cucchiaino
– paprika e peperoncino qb
– zafferano una bustina
– sale e olio qb

Trito finemente la cipolla e la faccio appassire con un filo d’olio, dopo un paio di minuti aggiungo i pomodori a pezzetti. Nel frattempo taglio la carne a dadini e sminuzzo per bene il chorizo, unisco il tutto alla cipolla e pomodori. Faccio rosolare bene per 4-5 minuti dopo di che aggiungo i ceci, i fagioli (variante mia), le patate e tutte le spezie, copro con acqua a filo e lascio cucinare a fuoco lento per un’ oretta.
il brodo dovrà risultare compatto grazie alle patate che nel frattempo si saranno sciolte amalgamando il tutto.
La ricetta originaria prevede a questo punto l’aggiunta di spaghettini e volendo di una frittata a pezzi…io ho preferito ometterli perché è un piatto unico già bello sostanzioso.
Se lasciato riposare una notte il giorno dopo è ancora più buono!!

PS: I tempi di cottura variano a seconda se i ceci e i fagioli sono freschi o in scatola. Se preferite usare quelli già cotti per comodità aggiungeteli dopo mezzoretta di cottura della carne altrimenti si spappolano e spariscono insieme alle patate.