Pesto di rucola e mandorle

Adoro la rucola aggiunta nell’insalata, sulla pizza a crudo, o sulla carne, ma ancor di più adoro il pesto di rucola. Questo pesto l’ho preparato con le mandorle per togliere un po’ la nota amarognola della rucola, infatti quando ho condito la pasta anche le bimbe hanno apprezzato.

Ingredienti per circa 300ml:

  • Rucola 100g
  • Mandorle 50g
  • Parmigiano 80g
  • Olio extravergine d’oliva 150ml
  • sale

In un robot da cucina metto la rucola, aggiungo le mandorle, il parmigiano, il pecorino, il sale e un goccio di succo di limone.

Frullo e a filo aggiungo l’olio extra vergine d’oliva.

Continuo a frullare fino ad ottenere una consistenza omogenea e cremosa.

Posso utilizzarlo subito su bruschette, per condire la pasta, arricchire l’insalata di riso o di farro, o in alternativa lo conservo in un barattolino di vetro ben lavato coperto con due dita d’olio extravergine d’oliva e chiuso ermeticamente per 2/3 settimane in frigorifero (ma a casa mia non dura mai tanto).

Insalatona fagioli, rucola e spinacini

Spinacini e rucola…wow…adoro! Con l’arrivo della primavera (anche se le temperature sono più invernali) abbiamo voglia di freschezza, leggerezza e detox. Così sempre più spesso per pranzo o per cena mio marito mi chiede un’insalatona e per me è un piacere accontentarlo.

Avevo cotto un po’ di fagioli neri presi in Spagna e me ne erano avanzati 180g circa, così insieme a mais, cipollotto e uova ho composto la nostra insalata completandola con i miei soliti crostini home made che hanno arricchito e dato croncattezza all’insalata.

Ingredienti per due persone:

  • Spinacini 100g
  • Rucola 50g
  • Fagioli neri cotti 180g
  • Mais
  • Uova sode 2
  • Cipollotto 1
  • Crostini home made qb
  • olio
  • sale
  • lime 1

Lavare accuratamente gli spinacini e la rucola con acqua corrente fresca.

In un pentolino portare a bollore l’acqua e cuocere le uova per 8 minuti. Scolare e raffreddare sotto il getto d’acqua fredda per bloccare la cottura, sbucciare e tagliare in tanti spicchi.

Sgocciolare e riscacquare il mais in scatola, poi tenere da parte.

Affettare sottilmente il cipollotto.

Prendere i fagioli i miei erano secchi, quindi li ho messi in ammollo la sera prima, li ho lasciati lì tutta la notte o comunque almeno 12 ore e la mattina dopo li ho cotti con la pentola a pressione per 20 minuti. Se invece sono in scatola scolarli per bene e risciacquarli sotto l’acqua per togliere le tracce del liquido di conservazione. (Quando scegliete i legumi in scatola fare attenzione ai conservanti, il mio consiglio è di acquistare solo quelli che sono conservati in acqua e sale).

Mescolare insieme il cipollotto, il mais e i fagioli.

Preparare i crostini (ricetta qui) ci vorranno solo dieci minuti.

Cominciare a comporre l’insalata, fare uno strato di spinacini e rucola, adagiarci sopra le uova, al centro disporre fagioli, mais e cipollotto e completare con una generosa dadolata di crostini.

Condire con sale, olio e succo di lime fresco spremuto.

Caserecce di ceci con patate e rucola

Avevo molta voglia di preparare questa pasta con cubetti di patate, rucola e pomodorini, ma l’abbinamento della patata con la pasta non mi convinceva proprio. Cerco di stare sempre molto attenta all’abbinamento dei cibi e mangiarmi una bomba di carboidrati non mi andava. Cosi’ al supermercato ho trovato questa pasta fatta con la farina di ceci e mi è sembrato il binomio perfetto!Proteine, carboidrati e verdure, il tutto in un solo piatto velocissimo da preparare.

Ingredienti per 4 persone:

  • Caserecce ai ceci 300g
  • Una grossa patata (meglio se resitente alla cottura) circa 220g
  • Rucola un mazzetto
  • Pomodorini datterini 20
  • Aglio 1 spicchio
  • Basilico 4 foglie
  • olio
  • Peperoncino di cayenna (facoltativo ma consigliato)

Pelare la patata e tagliarla a dadini abbastanza piccolini.

Quando l’acqua bolle, salare e tuffare i cubetti di patata; appenna riprende il bollore buttare la pasta e quando mancano un paio di minuti aggiungere nell’acqua anche la rucola.

In una padella scaldare un filo d’olio e scottare velocemente i pomodorini con sale e basilico.

Scolare la pasta con la rucola e le patate e ripassarla in padella con i pomodorini. Al momento di servirla se si vuole aggiungere un po’ di peperoncino.

Nota: Questo tipo di pasta rende molto forse anche perchè abbinata alle patate, da qui la scelta di farne “solo” 300g, ma parola mia sono sufficienti per 4 persone.